6 MinutiMaggio 6, 2024

Scopri le cascate d’Islanda: tesori naturali da non perdere

Le innumerevoli cascate d’Islanda sono un elemento caratteristico dei paesaggi straordinari d’Islanda, espressione della forza della natura, in continuo rinnovamento ed incontenibile. Alcune tra queste sono parte delle attrazioni più spettacolari del paese. Ti sei chiesto quali siano le più famose, potenti o impressionanti d’Islanda, o vuoi essere sicuro di non perderne nemmeno una nella tua avventura islandese? Qui trovi una lista completa delle cascate principali e imperdibili in Islanda, seguendo un percorso ideale in senso antiorario e partendo da Reykjavik.

Le cascate più famose d’Islanda

Öxarárfoss: Tra Storia e Natura

Situata nel Parco Nazionale di Þingvellir, Öxarárfoss sorge nel sito del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. La cascata non è solo importante per la sua bellezza naturale, ma anche per il suo ruolo nella storia islandese, essendo vicina al sito originale dell’Althing, l’antico parlamento islandese, e per trovarsi nel contesto della spaccatura della dorsale medio-atlantica che separa Le placche continentali Europea ed Americana.

Gullfoss: uno spettacolo maestoso

Forse la cascata più celebre d’Islanda, la “cascata d’oro” Gullfoss si getta nel canyon del poderoso fiume glaciale Hvítá. Giudicata tra le più belle cascate al mondo, è un esempio perfetto di come l’erosione glaciale e il flusso fluviale abbiano modellato il paesaggio islandese. In estate, il sole crea spesso un arcobaleno costante attraverso la nebulizzazione dell’acqua, ed un sentiero ti porta su una piattaforma di roccia proprio in mezzo alle acque tumultuose. In inverno, parti della cascata si congelano, creando un paesaggio unico. Gullfoss offre in ogni stagione uno spettacolo mozzafiato.

Seljalandsfoss: la cascata interattiva

Unica tra le cascate islandesi, Seljalandsfoss permette ai visitatori di camminare dietro alla sua colonna d’acqua, offrendo un affascinante punto di osservazione. Situata lungo la costa sud dell’Islanda, questa cascata scende per 60 metri dall’antico bordo costiero, prima che la superficie si alzasse. La meraviglia a Seljalandsfoss non termina qui: a breve distanza la piccola cascata Gljufrabui  si tuffa all’interno di una grotta, un secondo spettacolo unico e singolare.

Skógafoss: La Leggenda e la Bellezza

Legata a leggende di tesori nascosti degli antichi Vichinghi, Skogafoss è avvolta dal mito e dall’acqua nebulizzata. Con una larghezza di 25 metri e un’altezza di 60 metri, questa cascata imponente è anche famosa per i suoi arcobaleni nei giorni di sole. Skógafoss è anche ammirabile dall’alto, salendo la scalinata alla destra della cascata, che segna il termine del famoso trekking Laugavegur tra i vulcani e le affascinanti montagne dell’interno.

Svartifoss: L’Arte della Natura

La “cascata nera” Svartifoss è singolarmente circondata da perfette colonne di basalto nero esagonale che ricordano le canne di un organo: queste formazioni hanno ispirato molti degli elementi architettonici modernisti d’Islanda, incluso il famoso Hallgrímskirkja a Reykjavík. La cascata è raggiungibile da un bel sentiero che parte dal centro visitatori di Skaftafell.

Dettifoss: La Potenza incontenibile della natura

Riconosciuta come una delle cascate più potenti d’Europa, se non la più potente (per volume d’acqua),  Dettifoss si trova nel Parco Nazionale di Vatnajökull, nel nord Islanda. La portata d’acqua del fiume Jökulsá á Fjöllum è sempre molto elevata, e la cascata di acqua grigia si precipita con una potenza impressionante, creando un rumore assordante e lasciandoci annichiliti davanti alla potenza della natura.

Godafoss: La Cascata degli Dei

Si narra che nel 1000 d.C., quando l’Islanda si convertì al cristianesimo, le statue delle divinità pagane furono gettate in questa cascata, per questo chiamata “Cascata degli dèi”. Godafoss è emblematica non solo per la sua storia, ma anche per la sua bellezza, aprendosi a semicerchio intorno al visitatore.

Dynjandi: La Cascata a trapezio

Nel Arnarfjörður, tra i selvaggi fiordi occidentali d’Islanda, Dynjandi è una delle attrazioni imperdibili di questa regione remota d’Islanda. Una serie di cascate che scendono una dopo l’altra creano un magnifico spettacolo di grazia acquatica. La cascata principale, spesso chiamata Fjallfoss, sembra un velo nuziale bianco che si allarga mentre scende.

Kirkjufellsfoss: la cascata fotogenica

Questa cascata è famosa soprattutto per la sua vicinanza al monte Kirkjufell, uno dei monti più fotografati d’Islanda. La piccola cascata Kirkjufellsfoss, con la vista della montagna sullo sfondo, crea uno dei paesaggi più iconici del paese.

Hraunfossar: La Sorgente nella Lava

Un esempio stupefacente di cascate formate da sorgenti sotterranee, Hraunfossar emerge direttamente da un campo di lava. Questa caratteristica unica crea un contrasto visivo straordinario tra l’acqua cristallina e il nero della lava, offrendo uno spettacolo naturale molto singolare.

Queste cascate sono le più famose, ma la lista può continuare ben oltre. Se ne avrai tempo, non perdere l’opportunità di raggiungere a piedi cascate più nascoste, meno vicine ai percorsi principali. La fatica del sentiero ti ricompenserà immergendoti in panorami spettacolari e nella natura incredibile d’Islanda, fino ad arrivare ad ammirare la sfolgorante meta del tuo percorso.