Isole Faroe & Islanda
11 giorni
Estate 2019
a partire da 2095€*
Isole Faroe & Islanda
11 giorni
Estate 2019
a partire da 2095€*

Isole Faroe & Islanda - Fly & Drive 11 giorni

4 giorni alla scoperta delle Isole Faroe e a seguire il giro completo intorno l’Islanda in 7 giorni.

Luoghi Principali Toccati dall'Itinerario

Isole Faroe: Torshavn, Vestmanna, Gjogv, Saksun, Viðareiði, Streymoy, Eysturoy, Klaksvik, Bordoy, Kunoy, Vidoy, Sandoy, Kirkjubor & Vagar

Islanda: Reykjavik, Circolo d’Oro, Thingvellir, Gullfoss, Geysir, Dyrholaey, Jokulsarlon, Hofn, Egilsstadir, Asbyrgi, Dettifoss, Husavik, Myvatn, Godafoss, Akureyri, Hraunfossar, Bjarnfossar & Borgarnes

Programma di Viaggio

Il programma qui descritto per viaggio di 11 giorni totali inizia con visita alle Isole Faroe, per proseguire poi in Islanda con il collegamento del volo diretto che opera il lunedì, mercoledì e venerdì. Per questo motivo per questo programma la partenza dall’Italia è possibile martedì, venerdì e domenica, in questi ultimi due casi è poi disponibile il ritorno con volo diretto dall’Islanda per l’Italia su Milano Malpensa. Su richiesta o secondo migliore disponibilità voli possiamo prevedere d’iniziare con l’itinerario in Islanda, o di programmare il viaggio su misura con durate differenti nelle due destinazioni.

1° GIORNO Arrivo all’aeroporto di Vagar con volo diretto da Copenhagen (soluzione volo dall’Italia in aggiunta da quotare a parte). Ritiro dell’auto a noleggio in aeroporto e sistemazione nella capitale Tórshavn.

2° e 3° GIORNO Giornate dedicate ad esplorare le isole settentrionali, collegate da ponti e tunnel sottomarini. Consigliamo  un’escursione in battello fino all’imponente scogliera di Vestmanna o una giornata alla magnifica isoletta di Mykines, abitata da una miriade di uccelli marini, tra cui le simpatiche pulcinella che qui nidificano. Tra le destinazioni alle isole settentrionali, segnaliamo Viðareiði, villaggio situato all‘estremo nord, il bel villaggio di Gjógv, conosciuto per il suo porto naturale, e il pittoresco villaggio di Saksun, che giace in fondo ad un fiordo circondato da alte montagne. Si ammirerà anche la cima piú alta delle Isole Faroe, Slættaratindur (882 m) e le formazioni rocciose del “Gigante e la Vecchia Strega”. É possibile salire in cima alla montagna con una camminata dal passo stradale, che vi premierà nei giorni limpidi con panorami eccezionali su tutte le isole. In moltissimi luoghi sono disponibili brevi e lunghe passeggiate nella natura.

4° GIORNO Restituzione dell’auto in aeroporto e volo diretto per l’Islanda, con arrivo in città a Reykjavik. Ritiro dell’auto a noleggio in aeroporto e sistemazione in città, con tempo per visita della capitale in funzione dell’orario di arrivo.

5° GIORNO Ritiro dell’auto a noleggio. Iniziando l’itinerario, da Keflavik si transita nelle vicinanze della famosa Blue Lagoon, dove è possibile una sosta per una indimenticabile esperienza termale nelle sue acque calde azzurre lattiginose circondate da un campo di lava nera. si prosegue quindi con la visita del Parco nazionale di Thingvellir, ora inserito sulla lista dei patrimoni dell’umanità dell’Unesco. Qui si riuniva all’aperto l’antico parlamento vichingo dentro l’enorme spaccatura che divide i due continenti: quello nordamericano e quello europeo. Nel parco si trova anche il lago più grande del paese. L’itinerario passa per Laugarvatn dove, se desiderate, potrete approfittare dei nuovi bagni Fontana per un’esperienza termale tipicamente islandese. Successivamente si scoprirà la fantastica cascata d’Oro Gullfoss, da molti ritenuta la più bella dell’Islanda, che si forma dal “fiume bianco” che scende dai ghiacciai dell’altopiano e precipita giù in due balzi. Nei pressi troviamo uno dei fenomeni più singolari dell’isola, la zona delle sorgenti eruttanti di Geysir. Molte sorgenti di acqua bollente coprono l’area e la sorgente Strokkur ci fa ammirare il potente getto di vapore. Attraverso il bassopiano meridionale si arriva sulla costa dove si visitano anche due bellissime cascate, Seljalandsfoss Skógafoss, ammirabili anche da molto vicino lungo semplici sentieri.

6° GIORNO Il giorno inizia al grande promontorio di Dyrholaey, santuario degli uccelli marini, dove si può anche ammirare la simpatica pulcinella di mare durante i mesi estivi. Il luogo offre magnifici scenari tra l’oceano, le nere spiagge laviche, le alte scogliere, ed i vulcani ghiacciai all’interno. Si attraversa poi il piccolo villaggio di Vik prima di attraversare i campi di lava e le sabbie nere sottostanti il Vatnajökull, che è sia il ghiacciaio che il Parco Nazionale più grande d’Europa. Sosta a Skaftafell con possibilità di una bella passeggiata fino alla Cascata Nera, Svartifoss. Alla fine della giornata si scopre la meravigliosa Laguna Glaciale Jökulsarlon prima d’arrivare nella zona di Hornafjörður.

7° GIORNO All’inizio dell’itinerario di oggi, si godrà della vista sul grande ghiacciaio e poi iniziano quindi i bellissimi fiordi dell’Est, formatosi alla fine dell’era glaciale. Sono circondati da montagne spettacolari e colorati da varie singolari rocce e minerali che si trovano in questa zona. Si passa per alcuni piccoli villaggi situati in riva al mare, dove l’attività principale è la pesca. In uno dei fiordi si può visitare il museo dei minerali Petra Stone Museum a Stöðvarfjörður, situato a casa dell’anziana signora Petra che per tutta la vita ha avuto la passione di raccogliere rocce. Proseguimento fino al villaggio più importante dell’est, Egilsstaðir, nella pianura di Hérað, sui banchi del grande fiume Lögurinn. Possibilità di percorrere la strada costiera lungo tutti i fiordi o di accorciarla in alcuni punti.

8° GIORNO Arrivando nella parte settentrionale si visita la cascata più potente d’Europa, Dettifoss, e la grande e suggestiva gola di Ásbyrgi, situate nel Parco nazionale di Jökulsárgljúfur. Qui davvero si ha una impressionante testimonianza della potenza della natura e dell’acqua. L’itinerario porta intorno alla penisola di Tjörnes ed al bel villaggio sul mare di Húsavík, dove si ha la possibilità di effettuare belle escursioni per avvistamento balene o alle isole vicine, a bordo di caratteristici battelli in legno o fantastiche golette bi-albero.

9° GIORNO Si inizia la giornata visitando le meraviglie della zona protetta del lago Mývatn, un vero laboratorio della natura, caratterizzato dal vulcanismo di queste zone. Qui troviamo vulcani e crateri di varia forma, campi di lava e rocce laviche da strane formazioni che arrivano anche fin dentro l’acqua. Il lago stesso è fra l’altro il luogo dove nidifica il numero maggiore di specie di uccelli acquatici di tutta Europa. Parecchie opportunità di visita e varie passeggiate in zona offrono varie opportunità di scoperta. Nelle vicinanze l’attività geotermica è forte, ammirabile ai siti di Námaskarð Krafla. È anche possibile approfittare di un fantastico bagno termale presso i Myvatn Nature Baths, imperdibili! Nel pomeriggio partenza per la bella cascata degli Dei, Goðafoss – e per la cittadina più grande del nord Akureyri. La città è situata sul grande fiordo di Eyjafjörður, possiede un suo centro caratteristico con le casette colorate ed ha un giardino botanico molto rinomato.

10° GIORNO Seguendo la strada principale che attraversa floride zone agricole si arriva nella parte occidentale. Nel grande fiordo di Skagafjörður, rinomato per i suoi favolosi cavalli, si puo’ visitare l’antica ed affascinante fattoria di torba Glaumbær, ora museo folkloristico, per apprezzare i modi e condizioni di vita nell’isola nei tempi passati (facoltativo). Nelle vallate di Borgarfjörður si fa sosta alla sorgente geotermica più potente del mondo, Deildartunguhver. Qui vediamo anche le belle cascate di Hraunfossar e Barnafoss che si formano in un campo di lava, uno spettacolo davvero unico. Se avete tempo, nelle vicinanze una singolare nuova attrazione è la caverna scavata nel grande ghiacciaio Langjökull, percorribile con tour guidati. Arrivo a Reykjavik a fine giornata.

11° GIORNO Tempo libero a Reykjavik in mattinata per visite o acquisti e quindi nel primo pomeriggio si torna in aeroporto per la restituzione dell’auto e l’imbarco sul volo di rientro. N.B. programma basato sugli orari del volo diretto per Malpensa. In caso di utilizzo di differente soluzione volo, quest’ultimo giorno potrebbe variare, così come il pacchetto potrebbe includere trasferimento da Reykjavik per l’aeroporto e numero di giorni di auto differente.

SOGGIORNO A TÓRSHAVN In alternativa all’itinerario in 5 giorni con pernottamenti in varie zone delle isole Faroe, potreste preferire far base alla capitale Tórshavn, ed effettuare da qui varie visite con itinerario di andata e ritorno in giornata con la vostra auto a noleggio. Le percorrenze sono brevi ed i collegamenti stradali permettono comunque di raggiungere comodamente vari punti da visitare nelle varie isole.

VISITA A COPENAGHEN Secondo gli orari delle soluzioni volo dall’Italia per le Isole Faroe, è possibile prevedere in aggiunta uno stop per visitare Copenhagen all’andata o al ritorno, con o senza pernottamento: il centro città è comodamente raggiungibile con 10 minuti di treno o metropolitana dall’aeroporto dove potrete anche depositare il bagaglio per vostra maggiore comodità. Contattateci per una soluzione su misura.

QUOTE DI PARTECIPAZIONERICHIESTA DI PREVENTIVO

Isole Faroe & Islanda - Fly & Drive 11 giorni

4 giorni alla scoperta delle Isole Faroe e a seguire il giro completo intorno l’Islanda in 7 giorni.

Luoghi Principali Toccati dall'Itinerario

Isole Faroe: Torshavn, Vestmanna, Gjogv, Saksun, Viðareiði, Streymoy, Eysturoy, Klaksvik, Bordoy, Kunoy, Vidoy, Sandoy, Kirkjubor & Vagar

Islanda: Reykjavik, Circolo d’Oro, Thingvellir, Gullfoss, Geysir, Dyrholaey, Jokulsarlon, Hofn, Egilsstadir, Asbyrgi, Dettifoss, Husavik, Myvatn, Godafoss, Akureyri, Hraunfossar, Bjarnfossar & Borgarnes

Programma di Viaggio

Il programma qui descritto per viaggio di 11 giorni totali inizia con visita alle Isole Faroe, per proseguire poi in Islanda con il collegamento del volo diretto che opera il lunedì, mercoledì e venerdì. Per questo motivo per questo programma la partenza dall’Italia è possibile martedì, venerdì e domenica, in questi ultimi due casi è poi disponibile il ritorno con volo diretto dall’Islanda per l’Italia su Milano Malpensa. Su richiesta o secondo migliore disponibilità voli possiamo prevedere d’iniziare con l’itinerario in Islanda, o di programmare il viaggio su misura con durate differenti nelle due destinazioni.

1° GIORNO Arrivo all’aeroporto di Vagar con volo diretto da Copenhagen (soluzione volo dall’Italia in aggiunta da quotare a parte). Ritiro dell’auto a noleggio in aeroporto e sistemazione nella capitale Tórshavn.

2° e 3° GIORNO Giornate dedicate ad esplorare le isole settentrionali, collegate da ponti e tunnel sottomarini. Consigliamo  un’escursione in battello fino all’imponente scogliera di Vestmanna o una giornata alla magnifica isoletta di Mykines, abitata da una miriade di uccelli marini, tra cui le simpatiche pulcinella che qui nidificano. Tra le destinazioni alle isole settentrionali, segnaliamo Viðareiði, villaggio situato all‘estremo nord, il bel villaggio di Gjógv, conosciuto per il suo porto naturale, e il pittoresco villaggio di Saksun, che giace in fondo ad un fiordo circondato da alte montagne. Si ammirerà anche la cima piú alta delle Isole Faroe, Slættaratindur (882 m) e le formazioni rocciose del “Gigante e la Vecchia Strega”. É possibile salire in cima alla montagna con una camminata dal passo stradale, che vi premierà nei giorni limpidi con panorami eccezionali su tutte le isole. In moltissimi luoghi sono disponibili brevi e lunghe passeggiate nella natura.

4° GIORNO Restituzione dell’auto in aeroporto e volo diretto per l’Islanda, con arrivo in città a Reykjavik. Ritiro dell’auto a noleggio in aeroporto e sistemazione in città, con tempo per visita della capitale in funzione dell’orario di arrivo.

5° GIORNO Ritiro dell’auto a noleggio. Iniziando l’itinerario, da Keflavik si transita nelle vicinanze della famosa Blue Lagoon, dove è possibile una sosta per una indimenticabile esperienza termale nelle sue acque calde azzurre lattiginose circondate da un campo di lava nera. si prosegue quindi con la visita del Parco nazionale di Thingvellir, ora inserito sulla lista dei patrimoni dell’umanità dell’Unesco. Qui si riuniva all’aperto l’antico parlamento vichingo dentro l’enorme spaccatura che divide i due continenti: quello nordamericano e quello europeo. Nel parco si trova anche il lago più grande del paese. L’itinerario passa per Laugarvatn dove, se desiderate, potrete approfittare dei nuovi bagni Fontana per un’esperienza termale tipicamente islandese. Successivamente si scoprirà la fantastica cascata d’Oro Gullfoss, da molti ritenuta la più bella dell’Islanda, che si forma dal “fiume bianco” che scende dai ghiacciai dell’altopiano e precipita giù in due balzi. Nei pressi troviamo uno dei fenomeni più singolari dell’isola, la zona delle sorgenti eruttanti di Geysir. Molte sorgenti di acqua bollente coprono l’area e la sorgente Strokkur ci fa ammirare il potente getto di vapore. Attraverso il bassopiano meridionale si arriva sulla costa dove si visitano anche due bellissime cascate, Seljalandsfoss Skógafoss, ammirabili anche da molto vicino lungo semplici sentieri.

6° GIORNO Il giorno inizia al grande promontorio di Dyrholaey, santuario degli uccelli marini, dove si può anche ammirare la simpatica pulcinella di mare durante i mesi estivi. Il luogo offre magnifici scenari tra l’oceano, le nere spiagge laviche, le alte scogliere, ed i vulcani ghiacciai all’interno. Si attraversa poi il piccolo villaggio di Vik prima di attraversare i campi di lava e le sabbie nere sottostanti il Vatnajökull, che è sia il ghiacciaio che il Parco Nazionale più grande d’Europa. Sosta a Skaftafell con possibilità di una bella passeggiata fino alla Cascata Nera, Svartifoss. Alla fine della giornata si scopre la meravigliosa Laguna Glaciale Jökulsarlon prima d’arrivare nella zona di Hornafjörður.

7° GIORNO All’inizio dell’itinerario di oggi, si godrà della vista sul grande ghiacciaio e poi iniziano quindi i bellissimi fiordi dell’Est, formatosi alla fine dell’era glaciale. Sono circondati da montagne spettacolari e colorati da varie singolari rocce e minerali che si trovano in questa zona. Si passa per alcuni piccoli villaggi situati in riva al mare, dove l’attività principale è la pesca. In uno dei fiordi si può visitare il museo dei minerali Petra Stone Museum a Stöðvarfjörður, situato a casa dell’anziana signora Petra che per tutta la vita ha avuto la passione di raccogliere rocce. Proseguimento fino al villaggio più importante dell’est, Egilsstaðir, nella pianura di Hérað, sui banchi del grande fiume Lögurinn. Possibilità di percorrere la strada costiera lungo tutti i fiordi o di accorciarla in alcuni punti.

8° GIORNO Arrivando nella parte settentrionale si visita la cascata più potente d’Europa, Dettifoss, e la grande e suggestiva gola di Ásbyrgi, situate nel Parco nazionale di Jökulsárgljúfur. Qui davvero si ha una impressionante testimonianza della potenza della natura e dell’acqua. L’itinerario porta intorno alla penisola di Tjörnes ed al bel villaggio sul mare di Húsavík, dove si ha la possibilità di effettuare belle escursioni per avvistamento balene o alle isole vicine, a bordo di caratteristici battelli in legno o fantastiche golette bi-albero.

9° GIORNO Si inizia la giornata visitando le meraviglie della zona protetta del lago Mývatn, un vero laboratorio della natura, caratterizzato dal vulcanismo di queste zone. Qui troviamo vulcani e crateri di varia forma, campi di lava e rocce laviche da strane formazioni che arrivano anche fin dentro l’acqua. Il lago stesso è fra l’altro il luogo dove nidifica il numero maggiore di specie di uccelli acquatici di tutta Europa. Parecchie opportunità di visita e varie passeggiate in zona offrono varie opportunità di scoperta. Nelle vicinanze l’attività geotermica è forte, ammirabile ai siti di Námaskarð Krafla. È anche possibile approfittare di un fantastico bagno termale presso i Myvatn Nature Baths, imperdibili! Nel pomeriggio partenza per la bella cascata degli Dei, Goðafoss – e per la cittadina più grande del nord Akureyri. La città è situata sul grande fiordo di Eyjafjörður, possiede un suo centro caratteristico con le casette colorate ed ha un giardino botanico molto rinomato.

10° GIORNO Seguendo la strada principale che attraversa floride zone agricole si arriva nella parte occidentale. Nel grande fiordo di Skagafjörður, rinomato per i suoi favolosi cavalli, si puo’ visitare l’antica ed affascinante fattoria di torba Glaumbær, ora museo folkloristico, per apprezzare i modi e condizioni di vita nell’isola nei tempi passati (facoltativo). Nelle vallate di Borgarfjörður si fa sosta alla sorgente geotermica più potente del mondo, Deildartunguhver. Qui vediamo anche le belle cascate di Hraunfossar e Barnafoss che si formano in un campo di lava, uno spettacolo davvero unico. Se avete tempo, nelle vicinanze una singolare nuova attrazione è la caverna scavata nel grande ghiacciaio Langjökull, percorribile con tour guidati. Arrivo a Reykjavik a fine giornata.

11° GIORNO Tempo libero a Reykjavik in mattinata per visite o acquisti e quindi nel primo pomeriggio si torna in aeroporto per la restituzione dell’auto e l’imbarco sul volo di rientro. N.B. programma basato sugli orari del volo diretto per Malpensa. In caso di utilizzo di differente soluzione volo, quest’ultimo giorno potrebbe variare, così come il pacchetto potrebbe includere trasferimento da Reykjavik per l’aeroporto e numero di giorni di auto differente.

SOGGIORNO A TÓRSHAVN In alternativa all’itinerario in 5 giorni con pernottamenti in varie zone delle isole Faroe, potreste preferire far base alla capitale Tórshavn, ed effettuare da qui varie visite con itinerario di andata e ritorno in giornata con la vostra auto a noleggio. Le percorrenze sono brevi ed i collegamenti stradali permettono comunque di raggiungere comodamente vari punti da visitare nelle varie isole.

VISITA A COPENAGHEN Secondo gli orari delle soluzioni volo dall’Italia per le Isole Faroe, è possibile prevedere in aggiunta uno stop per visitare Copenhagen all’andata o al ritorno, con o senza pernottamento: il centro città è comodamente raggiungibile con 10 minuti di treno o metropolitana dall’aeroporto dove potrete anche depositare il bagaglio per vostra maggiore comodità. Contattateci per una soluzione su misura.